Il cambio Euro Dollaro

All’interno del mondo del trading online, e specialmente all’interno del mondo del Forex, il cambio della valuta Euro Dollaro è molto quotata. Si tratta infatti di due delle valute più scambiate nei mercati e nel trading. Parlando in termini di stima possiamo dire che l’Euro e il Dollaro occupano addirittura un terzo delle varie transazioni che si effettuano nel mercato finanziario. Questo soprattutto per il fatto che le sessioni sia europee sia americane hanno delle transazioni di scambio molto elevate ogni giorno.

Sommario

C’è anche da sottolineare il fatto che ci sia una grande liquidità e questo è una garanzia per coloro che investono, soprattutto per il fatto che questo va a ridurre le oscillazioni dei prezzi, ottenendo in questo modo una più confortevole tranquillità per quanto riguarda il mercato e anche il Forex. Per quanto riguarda le altre valute, invece, i rischi sono elevati per il fatto che molto spesso ci sono delle perdite importanti a cui non sappiamo trovare alcuna scappatoia.

Cambio Euro Dollaro nel Forex

euro dollaro forexPer quanto riguarda i prezzi delle due valute possiamo dire che hanno delle variazioni piuttosto lente e quindi si ha il tempo di reagire, quindi in un linguaggio più consono, possiamo comprare o vendere per potere in questo modo cercare di limitare i danni causati dalle perdite.
Per fare tutto questo bisogna fare in modo da tenere sotto controllo il cambio Euro Dollaro in tempo reale. Questo ci è permesso da vari siti Internet che trattano di Borsa oppure di trading online.

A questo punto occorre conoscere quanto vale un dollaro, elemento molto importante non soltanto per coloro che che si occupano di trading o di finanza in generale, ma anche per tutte quelle persone che devono viaggiare e vogliono sapere come si effettua un cambio monetario o vogliono sfruttare i servizi di commercio online all’estero.
Il valore del Dollaro viene determinato dall’oscillazione costante che ha la valuta stessa assieme ovviamente a tutti i vari fattori che andremo ad elencare in seguito.

Prima di addentrarci in spiegazioni più articolate per quanto riguarda il cambio della valuta Euro Dollaro, dobbiamo comprendere al meglio il sistema del Forex per riuscire in questo modo a comprendere quando è il momento opportuno per investire il nostro denaro.
Per comprendere al meglio questo sistema dobbiamo dire che il mercato di una certa moneta o di una certa valuta è in perdita questa significherà che le altre valute estere saranno acquistate in numero maggiore e quindi queste valute acquisteranno valore e saranno più preziose.

Facciamo un esempio a livello pratico per comprendere quanto detto: poniamo il caso che il Dollaro sia in perdita nel suo valore, a questo il Forex andrà ad acquistare monete estere vendendo i dollari. In questo modo ci sarà un aumento per quanto riguarda la moneta crescente. Molto difficilmente avremo un trend pari a 0 per quanto riguarda due valute.

Per quanto riguarda il cambio Euro Dollaro avremo che se il dollaro è in perdita, il Forex farà in modo da andare a comprare quanti euro gli sarà possibile vendendo i dollari. Questo farà in modo che l’euro acquisterà valore e sarà ancora più costoso acquistare un euro rispetto a un dollaro. Ovviamente questa situazione potrebbe ribaltarsi da un momento all’altro visto le oscillazioni costanti delle due valute.

Cos’è il Forex

cosè forexNei paragrafi precedenti abbiamo accennato in maniera costante al Forex. Ma che cos’è il Forex? Per Forex si intende il mercato di scambio delle valute straniere, in inglese infatti Forex sta per Foreing exchange Market. Qui però non esiste alcun tipo di cambio fisso tra le valute e per questo motivo il Forex viene considerato come il mercato più volatile in tutto il mondo.

Per quanto riguarda le attività di comprare e vendere vengono chiamate trading, queste sono in gran parte speculative anche perché sono davvero pochi quelli che, se viaggiano all’estero, cambiano il proprio denaro informandosi sulle variazioni del mercato finanziario e valutario.

Nel mercato vengono ogni giorno investiti milioni e milioni di dollari, ovviamente il mercato non è affatto un luogo fisico dove si possono effettuare compravendite e non c’è una nemmeno una vera regolamentazione, per questo motivo viene definito Over the Counter. Infatti le negoziazioni non avvengono mai all’interno del mercato ufficiale della Borsa, bensì in un mercato alternativo dove la regola principale che si rispetta è quella di domanda e di offerta.

Questo mercato alternativo apre i propri battenti alle 23,00 della domenica per chiuderli alle 23.00 del venerdì (ora italiana). A questo punto possiamo dire che l’oscillazione che avviene nei cambi parte nel momento dell’apertura assieme alle compravendite, in questo modo le valute oscilleranno per 120 ore continue.

La valuta principale tenuta in considerazione dal Forex è proprio la coppia Euro Dollaro, in quanto sono importanti per quanto riguarda gli scambi a livello mondiale.  Il Dollaro viene definito contatore, mentre l’Euro viene definito valuta base, la variazione di questi elementi, qualora si andasse a fare un’analisi di trading specifica, può favorire molti guadagni anche notevoli. Ovviamente dobbiamo anche dire che scegliere questa coppia di valute non è affatto una banalità, infatti gli Stati Uniti e l’Europa sono le due potenze economiche più forti al mondo.

Come si determina il valore di una moneta

valore monetaA determinare il valore di una valuta o di una moneta è il mercato libero, in altre parole si tratta del rapporto tra la domanda e l’offerta. Quindi se la domanda è maggiore rispetto all’offerta, la moneta aumenterà il suo valore. Ancora una volta dobbiamo sottolineare il fatto che la stragrande maggioranza dei valori delle monete è stabilito dagli scambi monetari che avvengono a livello di Forex. Ancora una volta ci troviamo davanti al Forex e da qui possiamo capirne la sua importanza.

A grandi linee possiamo dire che il valore di una valuta corrisponde effettivamente al suo potere di acquisto, quindi a questo punto possiamo dire che nel caso una moneta europea, nel nostro caso l’Euro, sia più forte del Dollaro, sarà molto rischioso e niente affatto conveniente acquistare prodotti europei dagli Stati Uniti.

Altro elemento importante che bisogna assolutamente comprendere è il tasso di cambio. Di cosa si parla quando parliamo di tasso di cambio? Si tratta della quantità di monete estere che è possibile acquistare tramite la moneta nazionale, ovvero applicando l’esempio con la valuta Euro Dollaro, si tratta della quantità di Dollari acquistabili con l’Euro. Il tasso non nient’altro che l’indice della competitività tra due o più valute tra loro concorrenti. Le monete possono avere sia un valore nominale sia un valore intrinseco qualora venissimo usate per la circolazione delle valute.

Fattori che vanno a incidere sul cambio

fattori cambio euro dollaroCome tutti ben sappiamo il cambio non avviene mai per caso o senza una valida ragione, anzi ci sono dei fattori che agiscono e incidono sul cambio di una coppia di valute, nel caso che stiamo trattando in questione, sul cambio tra Dollaro ed Euro. I fattori principali che incidono sul cambio sono cinque, vediamoli uno a uno:

  • Il tasso di interesse: ovvero sono le banche ad intervenire sull’andamento di una moneta, attraverso degli scambi di interesse, questo al fine di poter garantire una certa stabilità dei prezzi. Questo fa in modo da avere maggior investimenti stranieri e quindi di conseguenza c’è un aumento del valore monetario.
  • L’indice di attività delle PMI: in altre parole possiamo dire che se gli indici di dati quali il prodotto interno lordo, i dati di ordini, di produzione e di scorte sono alti più il valore monetario aumenta. Spesso si parla del superamento dei 50 punti.
  • L’inflazione: ovvero in sintesi più aumenta l’inflazione più ci troviamo con l’aumento dei tassi d’interesse.
  • Il valore delle materie prime: in sintesi materie prime come oro, petrolio, rame, gas ecc… condizionano il valore di scambio tra le valute dei Paesi. Pensiamo ad esempio al petrolio come condiziona il valore tra Dollaro ed Euro.
  • Il bilancio di entrata e di uscita dalle casse statali.

Ovviamente l’andamento non si basa soltanto su questi elementi, soprattutto dobbiamo tenere conto il fatto che stiamo parlando di due regioni enormi quali sono gli Stati Uniti e l’Europa. Quindi dobbiamo considerare anche i rapporti che intercorrono tra gli USA e l’Europa, perché anche questo tipo di relazione può far abbassare e alzare il prezzo e il valore del denaro, come allo stesso modo può capitare quando le due banche centrali prendono la decisione di agire sui tassi d’interesse.

Dobbiamo tenere in ampia considerazione anche il potere di acquisto che hanno le due rispettive valute, che molto spesso viene deciso proprio da quelle banche centrali che si citavano prima, ma incidono anche le attività di tali banche e anche i rapporti politici dei due Paesi soprattutto sugli scambi.

Oltre ai fattori che abbiamo citato precedentemente in questo paragrafo dobbiamo accennare anche altri tipi di influenze che subiscono le due rispettive monete. Ci sono diversi fattori che sono in grado di influenzare le due Borse principali, quella di Londra per quanto riguarda l’Euro e quella di New York per quanto riguarda il Dollaro.

I seguenti fattori influenzano il Dollaro:

  • I tassi d’interesse che vengono decisi dalla Federal Reserve;
  • I non-farm payroll;
  • Il livello e il tasso di disoccupazione;
  • L’indice dei vari prezzi al consumo;
  • L’indice delle varie vendite fatte al dettaglio;
  • Il Pil;
  • La fiducia dei consumatori, questa è importante perché possono far variare il rapporto tra la domanda e l’offerta.

I seguenti fattori invece vanno a influenzare l’Euro:

  • La bilancia del commercio;
  • L’indice dei vari prezzi al consumo, come per il Dollaro;
  • L’indice Zew tedesco;
  • Il Pil comune e quello tedesco;
  • I tassi d’interesse che vengono stabiliti dalla BCE.

Il cambio in tempo reale

Come si diceva agli inizi di questo articolo ci sono molti servizi offerti da Internet per capire a quanto corrispondere il valore di una certa moneta nei confronti di altre monete, possiamo quindi cercare su Internet:

  • Il convertitore delle valute
  • Il grafico
  • Il cambio con il Dollaro

Viaggiare in Europa e negli USA

viaggiare europa usaNegli anni passati per un viaggiatore americano che veniva in vacanza in Europa tutto era molto conveniente in quanto il cambio di pochi dollari lo facevano davvero sentire un nababbo, oggi in realtà la questione si è modificata in quanto il rapporto tra le valute è cambiato e risulta essere molto dispendioso soggiornare in Europa anche solo per una vacanza. Dal 1999, ovvero dall’introduzione dell’euro, questa moneta ha avuto una vera e propria escalation e ormai da quasi dieci anni la nostra moneta unica è molto più forte rispetto al dollaro. Anche se il valore è sempre oscillante l’Euro continua ad avere il suo predominio sul Dollaro.

Aldilà del valore della moneta possiamo dire che sia più facile guadagnare nell’acquisto di beni, infatti in rapporto di prezzo è più conveniente la compravendita sugli e-commerce esteri. Un esempio banale possiamo comprare uno smartphone da 1100 dollari/euro, se lo compriamo in dollari andiamo a risparmiare al netto 167 euro.

Allo stesso modo coloro che hanno creduto nel cambio della valuta e ci ha investito, ora come ora si trova a speculare su tale investimento guadagnandoci molti dollari.

Investire in valuta estera: è conveniente?

Nell’Europa prima dell’avvento della moneta unica era molto di voga investire, comprare, vendere e speculare sulla Borsa europea con degli scambi, che potevano essere Lira-Marco, Lira-Franco, Lira-Sterlina, Lira-Peseta, Lira-Corona ecc… Coloro che erano i più coraggiosi cercavano di esulare dalle conoscenze del mercato nazionale mettendosi in gioco sugli scambi con le varie monete nazionali europee che ancora non erano vincolate da quella moneta unica, il cui avvento sarebbe giunto tra la fine degli anni ’90 e gli inizi degli anni 2000.

A tutt’oggi invece questo ovviamente non è più possibile, vista la moneta unica, quindi tutto il valore del Forex si concentra sul mercato di scambio monetario gestito sulla base dei rapporti che intercorrono tra l’Euro e il Dollaro. Quindi possiamo dire che gli investimenti nel mercato del Forex non è nient’altro che la speculazione finanziaria usando come mezzo di parametro due valute.

Possiamo senz’altro dire che ci sono attualmente due grandi blocchi economici, ovvero gli Stati Uniti e l’Europa, questi ormai da diverso tempo, hanno messo un accento proprio su questo tipo di compravendita. Attualmente quindi lo scambio che avviene tra monete straniere è il metodo più adatto e usato dagli specialisti del Forex e del trading online. Molti si chiedono se c’è tutta questa convenienza. Possiamo dire che se questo metodo viene usato dagli specialisti possiamo sicuramente dare loro fiducia.

Possibilità di investimento con il Forex

Ci sono diverse possibilità di investimento con il Forex e tutte quante ci offrono delle ottime prospettive di guadagno, soprattutto se abbiamo prestato molta attenzione alle analisi precedenti.
Il mercato valutario è in continuo movimento, come sappiamo oscilla molto, anche quando si trova all’interno di range molto limitati sotto la prospettiva tempistica. Quindi possiamo dire che in un arco di tempo limitato, anche di poche ore e con delle oscillazioni non molto elevate, possiamo incrementare il nostro capitale, tenendoci a lungo sulle piattaforme di trading e di Forex, di modo che, in pochi click, possiamo prendere una certa quantità di denaro in valute.

Ovviamente coloro che hanno già una lunga esperienza in fatto di trading online e di strategia tecnica possono comprendere in tempi molto lunghi di attesa puntando al guadagno enorme, piuttosto che alle piccole cifre. Tutto questo avverrà con il tempo per i piccoli investitori e per i principianti, dove l’esperienza acquisita e la copertura del capitale, andranno a concedere delle attese fino al momento del guadagno vero e proprio.

Cominciamo innanzitutto a studiare e a elaborare delle strategie di Forex, assieme anche alle opinioni degli utenti e ai consigli dati sul web, ma anche affidandoci a una piattaforma ottima. Questi elementi ci aiuteranno ad avere dei guadagni molto importanti e soprattutto l’incremento del nostro capitale principale.
Attraverso questo tipo di certezze ci accorgeremo in poco tempo che più efficace sarà la nostra conoscenza più conosceremo che lo scambio Dollaro Euro sarà una grossa opportunità da cogliere al volo.

Quando vendere o comprare la valuta estera

moneta straniera comprareNei paragrafi precedenti abbiamo detto che il rapporto tra due valute fluttua molto, infatti osservando nella pratica i grafici e le varie quotazioni ci accorgeremo che nell’arco di pochi minuti appena il flusso sposta il movimento da un punto all’altro della bilancia, quindi del rapporto, in questo caso, tra Dollaro ed Euro.

In questo continuare oscillare ci sono due strategie che si rivelano essere vincenti per il trader che si occupa di Forex, soprattutto per quanto riguarda guadagni molto interessanti. Per prima cosa occorre porre una costante attenzione agli orari di chiusura e di apertura dei mercati del Dollaro e dell’Euro. Questi due momenti ci offrono la possibilità di investire, sono dei momenti molto frenetici soprattutto perché qui vale la teoria del “carpe diem”, ovvero del cogliere l’occasione, momento nel quale il trader può guadagnare davvero molto.

La seconda strategia invece prevede l’acquisto oppure la vendita di una certa valuta nell’attimo in cui i mercati sono in sovrapposizione. Potrebbe dare l’idea del fuso orario nel quale c’è un intenso afflusso monetario e valutario. Attraverso questi accorgimenti, che potrebbero sembrare banali, ci si esalta nell’investimento di una valuta nel Forex, in questo caso nel rapporto Dollaro Euro.

Come comprare valuta straniera

vendere comprare moneta esteraPer prima cosa occorre specificare che per avere un certo tipo di successo nell’investimento sulle valute Dollaro Euro dobbiamo prima di tutto scegliere un broker Forex che sia affidabile, senza questo tutto sarà inutile, persino tutto lo studio che abbiamo fatto sarà completamente inutile.

Per scegliere una piattaforma a noi ideale possiamo fare affidamento sulla nostra conoscenza della lingua inglese, quindi possiamo scegliere una certa piattaforma nel caso masticassimo poco l’inglese, ormai infatti le piattaforme sono anche in moltissime lingue. Ma possiamo fare affidamento anche sul nostro intuito, ma anche del capitale a nostra disposizione, che ci consentirò di scegliere la piattaforma più adatta.

Per quanto riguarda le varie piattaforme economiche possiamo considerare i vari portali ormai diffuso su Internet, ma anche non dimentichiamo mai di valutare soprattutto in base alle esperienze e alle opinioni degli esperti in materia.
Tra le maggiori piattaforme vogliamo ricordare in questa sede:

  • Markets.com
  • 24option.com
  • FxGroup
  • IG Markets
  • Fibogroup

Altri elementi, già citati in altri articoli, ma è sempre meglio ripeterli, per una piattaforma ideale, sono la possibilità di essere intuitiva, immediata anche per coloro che non conoscono questo mondo, le analisi che vengono fatte su base quotidiana, ma anche i pareri degli esperti del Forex ci danno la possibilità di avere un bel faro di illuminazione sul nostro cammino verso il successo nel Forex.

Alla fine dobbiamo anche ricordare, elemento molto importante, che i guadagni che noi percepiamo nel Forex sono a tassazione fiscale, la cui imposta è pari 26% sulle plusvalenze e sul capital gain. Quando andremo a compilare l’Unico alla sezione II-B alla riga RT41, alla voce altri redditi occorre:

  • calcolare, comprese le perdite, le plusvalenze
  • tale dichiarazione viene fatta con il modello unico
  • l’imposta viene pagata con il modello f24

Strategia da adottare

Avere sotto mano in tempo reale il cambio tra il Dollaro e l’Euro ci dà la possibilità di mettere a punto una strategia per avere successo nel trading online. Infatti quando abbiamo sott’occhio il cambio tra le due valute possiamo tranquillamente decidere su cosa andare a puntare soprattutto per quanto riguarda la variazione del prezzo, ma anche sapere come muoversi tra le varie quotazioni che ci si presentano.

All’interno dei grafici che possiamo trovare nei siti Internet di trading online e sulle piattaforme che andiamo a usare, ci sono le famose tre bande di Bollinger. Queste tre bande sono molto importanti per quanto riguarda la riuscita di un investimento, infatti occorre osservarle come moltissima attenzione e in questo modo andremo a notare come il prezzo delle due valute va a spostarsi solamente all’interno di queste tre bande, e raramente si discostano tra di loro.

A volte può capitare che andremo a notare come ci possa essere uno sforamento, che può essere inferiore oppure superiore, però questo sforamento rientra sempre all’interno. Noi andremo quindi ad agire nel momento in cui noteremo questo sforamento oltre le bande di Bollinger. In termini più tecnici, che vi saranno più facili da comprendere con la pratica, appena la quotazione uscirà dalle bande di almeno 10 o 20 pip andremo ad acquistare, successivamente nel momento in cui la quotazione rientra andremo a vendere. In questo modo andremo a chiudere con successo l’operazione effettuata.

In altre parole molto semplici e immediate possiamo dire che all’uscita della quotazione andiamo a comprare, mentre al rientro della quotazione vendiamo, quindi nel primo caso entriamo in gioco e nel secondo caso usciamo. Ovviamente, come dicevamo prima ci vuole della pratica e quindi dobbiamo sempre considerare che profitti elevati dipendono dalla quantità del denaro investito. Per questo esistono le piattaforme demo per prendere mano senza rischiare i nostri capitali concreti.

Nel momento in cui ci sarà una certa stabilità tra le due valute ci saranno sicuramente delle assicurazioni e in questo modo andremo a vedere crescere il nostro capitale iniziale, ovviamente in questo modo andremo anche a limitare le nostre possibilità di perdita. Per quanto riguarda il broker, anche quello andrà a guadagnarci, anche se applicherà delle commissioni piuttosto basse, che saranno a vantaggio del trader.

La sicurezza, alla fine, è un elemento necessario anche per quanto riguarda i prezzi che intercorrono tra Dollaro ed Euro, possiamo fare affidamento su vari siti internet dedicati al trading online, ma dobbiamo fare molta attenzione al fatto che tali siti siano sottoposti alle autorizzazione rilasciate dalla Consob. Teniamo sempre ben presente di verificare termini e condizioni d’uso, altro elemento importante.

Per quanto riguarda il monitoraggio del grafico possiamo andare a fare una certa lettura delle notizie che corrono sul Web a livello internazionale, come abbiamo detto possono esserci degli elementi che influiscano sull’andamento del mercato valutario, in questo modo andremo a fare una stima sul rialzo o sul calo del prezzo di entrambe le valute e poter infine decidere se puntare su un termine lungo e adottare una strategia adeguata all’occasione.