Criptovalute: broker Coinbase

Senza alcuna ombra di dubbio possiamo dire che Coinbase abbia dato una certa diffusione al Bitcoin e alle criptovalute in generale.
La Coinbase è nata nel 2012 a San Francisco ed è diventata da subito una dei riferimenti principali per quanto riguarda la conoscenza e il commercio dei Bitcoin e delle cripovalute. Dal 2012 ad oggi è diventata una delle exchange più conosciute e affermate del mondo.

Coinbase è stata tradotta anche in italiano per la semplice ragione che migliaia di utenti del nostro Paese hanno cominciato ad usarla per i loro traffici in Bitcoin. Cosa non da poco, sicuramente questo fatto ha permesso a Coinbase di diventare alla portata di tutti, anche per il suo stato di avanzamento e di adattamento alle esigenze clientelari. Inoltre è diventata una exchange molto importante per le sue commissioni molto vantaggiose e per il suo servizio di assistenza. Dopo aver fatto questa breve premessa possiamo passare a vedere come ci si registra sulla piattaforma Coinbase.

Come registrarsi a Coinbase

Per cominciare il nostro processo di registrazione a Coinbase partiamo subito dalla Homepage scrivendo quindi www.coinbase.com sul nostro browser. Grazie a quanto spiegato in precedenza il sito riconosce da subito che ci stiamo connettendo dall’Italia e quindi veniamo subito indirizzati alla pagina della piattaforma in italiano.
I passaggi principali per effettuare la nostra registrazioni a Coinbase sono quattro:

  • Confermare il nostro indirizzo email
  • Aggiungere il nostro numero di telefono
  • Verificare la nostra identità
  • Scegliere il sistema di finanziamento del nostro conto

Questa è la semplice procedura che dobbiamo seguire per avere un nostro account personale sulla piattaforma Coinbase. In questo modo potremo negoziare in Bitcoin, Litecoin, Monero…

Per confermare il nostro indirizzo email clicchiamo su “Registrazione” in alto a destra sulla Homepage. A questo punto creiamo il nostro conto inserendo i dati che ci vengono richiesti: persona fisica o Azienda; nome, cognome, indirizzo email, password, recaptcha, e infine poniamo la spunta sull’attestazione della nostra maggiore età. Il sistema verificherà il nostro indirizzo email. Andiamo sulla nostra casella di posta elettronica e clicchiamo sul link di verifica che ci è stato mandato dalla piattaforma.

A questo punto scegliamo il nostro Paese di origine (in questo caso l’Italia), poia inseriamo il numero di telefono per collegarlo al sistema. In questo modo otterremo un ingresso sulla piattaforma in modo più sicuro. Dopo aver inserito il nostro numero di cellulare, dovrebbe arrivarci un sms con un codice di verifica, nel caso non ci fosse arrivato possiamo cliccare su “Reinvia sms”. A questo punto inseriamo il codice ricevuto e clicchiamo su “Verifica numero di telefono“. Con questa operazione siamo diventati utenti registrati di Coinbase, ora possiamo andare a completare il nostro processo di iscrizione.

Manca ancora poco per completare l’iscrizione. Infatti dobbiamo ancora verificare la nostra identità e infine scegliere il metodo di pagamento e accredito degli eventuali guadagni.
Per verificare la nostra identità clicchiamo su “Verifica la tua identità” e selezioniamo il tipo di documento in nostro possesso e lo carichiamo dal nostro cellulare. A questo punto colleghiamo il sistema finanziario al nostro account (Carta di credito o conto corrente bancario).

Possiamo anche usare il nostro conto per inviare euro verso un altro account Coinbase. Per gli utenti che sono registrati in altri Paesi d’Europa possono acquistare monete virtuali con una carta 3D Secure che sia abilitata.

Per completezza illustriamo quali sono i passi per un deposito con il conto corrente bancario:

  • Selezioniamo il nostro Account
  • Portafoglio EUR
  • Clicchiamo sul pulsante “Deposito” che si trova in alto a destra
  • Usiamo le informazioni che abbiamo ricevuto per effettuare un bonifico dal nostro conto corrente. La cosa importante è quella di inserire il numero di riferimento a garanzia che il deposito sia associato a Coinbase.